dietosofia

Il bisogno di pane, la sete di conoscenza, la voglia di felicità … dietosofia @ gmail.com

Cereali

Il termine non è una voce di classificazione botanica, ma il nome generico che raggruppa le piante erbacee con frutti da cui si può trarre farina. Oltre che le piante, il termine indica i loro chicchi esemi, da cui si ricavano prodotti come la granella.

In questo significato comune, i cereali si possono considerare appartenenti alla classe più ampia dei farinacei, insieme alle Fabacee (o Leguminose), alle Solanacee, ecc.

In senso stretto, indica le piante monocotiledoni della famiglia delle Graminacee o Poacee, piante appartenenti alle sottofamiglie:

  • Graminacee sub Panicoidee: mais (zea-mais, granturco), sorgo (saggina, durra) e molte piante foraggere.
  • Graminacee sub Pooidee: grano (frumento), avena, riso, orzo, segale.
  • Graminacee sub Chloridoidee: tef o teff.

In una accezione più larga, cereali sono anche altre piante, non monocotiledoni come le Graminacee, ma dicotiledoni, talora dettepseudocereali, delle famiglie:

  • Polygonacee: grano saraceno.
  • Amarantacee: amaranto.
  • Chenopodiacee: quinoa.

Il nome deriva da Ceres, Cerere, dea romana della vegetazione e della coltivazione, ed in particolare del frumento e delle biade.

I cereali sono raccolti in grandissime quantità e in molti paesi in via di sviluppo rappresentano l’alimento principale nella dieta dellapopolazione umana. Per i paesi sviluppati, seppur non sia paragonabile a quello dei paesi in via di sviluppo, il consumo dei cereali nelle diete di tutti è presente in consistente quantità.

La diffusa produzione è giustificata dalla facilità di coltivazione nonostante le condizioni ambientali spesso proibitive per tante altre colture. Ricchi di amido sono caratterizzati dall’altissima digeribilità e la facilità di conservazione, anche come farine, contribuisce a una più larga diffusione.

A rendere ancora più facile oggi la produzione, oltre alle caratteristiche naturali proprie dei cereali già elencate, si aggiunge anche l’introduzione di macchinari che velocizzano le operazioni di semina e raccolto. (Wikipedia)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 febbraio 2012 da in cereali.
febbraio: 2012
L M M G V S D
    Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829  

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 6 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: